Stampa la pagina Condividi su Google Condividi su Twitter Condividi su Facebook Unicas al Prix Italia 2020

Photo Unicas al Prix Italia 2020

UNICAS al Prix Italia 2020

 UNICAS partecipa alla 72a edizione del PRIX ITALIA, il prestigioso Concorso promosso e organizzato dalla Rai sotto l’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica.

 

PRIX ITALIA

È il più antico contest radiotelevisivo internazionale per programmi di qualità radio, tv e internet e si svolge ininterrottamente dal 1948. Si rivolge ai broadcaster di tutti i continenti, rappresentando un importante appuntamento internazionale di confronto tra professionisti del settore del broadcasting, di approfondimento sulla qualità dei programmi e di analisi del mondo dei media e dell’attualità, attraverso gruppi di lavoro internazionali e workshop. Quest’anno la competizione sarà online, ma seguiranno due giorni di incontri che si svolgeranno a Roma il 24 e 25 settembre 2020.

Tra gli obiettivi del Prix Italia c’è la valorizzazione delle risorse accademiche che per prossimità territoriale possono essere collegate all’evento. Per questo dal 2017 è stato attivato il progetto YLAB (Young Laboratory), un laboratorio dove protagonisti sono gli studenti delle Università.

Per l’edizione 2020, la RAI ha invitato Unicas a partecipare a YLAB, una piattaforma didattica che anno dopo anno sta creando una community dove gli studenti universitari possono confrontare le proprie esperienze con il mondo professionale e mettersi alla prova misurando le proprie competenze.

Si tratta di un’occasione rilevante per chi è interessato a questo settore e si vuole occupare di produzioni audiovisive e multimediali, con l’opportunità di interagire con professionisti di tutto il mondo, fare community, assistere a screening e proiezioni. Per questo, Unicas invita studentesse e studenti appassionate/i di videomaking, televisione, radio e comunicazione digitale e interessati a un’esperienza immersiva nel vivo del Premio più antico e prestigioso del broadcasting internazionale a partecipare al contest.

 

VIDEO CONTEST

Per l’occasione, gli studenti e le studentesse Unicas sono chiamati a realizzare per PRIX Italia un video di 90 secondi in formato mp4 sul tema “Public Service and the Virtual Newsroom: Back to the future?” che racconti ai broadcaster e agli ospiti dell’evento il nostro territorio, con la sua storia e le sue tradizioni e il loro ‘vissuto’ di giovani universitari.

I  lavori avranno visibilità anche sul sito www.prixitalia.rai.it

Entro il 15 luglio dovrà essere inviata una sinossi di 300 battute alla Commissione Scientifica interna (contatti in calce alla presente).

Si riporta di seguito uno schema sinottico a titolo esemplificativo:

-----------

TITOLO

Sinossi di 300 battute. 

Regia: XXX  Soggetto: XXX Attore: XXX Riprese: XXX Montaggio: XXX  Musica: XXX

Va bene lo stesso se regia, soggetto, montaggio è una sola persona, se non c’è attore o musica originale.

-----------

GIURIA degli STUDENTI
YLAB prevede anche la possibilità di far parte della ‘Giuria degli Studenti’ deputata a valutare i prodotti in competizione: alcuni studenti, con competenze specifiche e una buona conoscenza della lingua inglese, assegneranno un premio alle opere in concorso e parteciperanno alle attività previste dall’organizzazione.

 
NEWSROOM
Gli studenti possono inoltre candidarsi a far parte dello staff social media #unicas per raccontare la manifestazione con interviste, dirette e video. Insieme al PRIX Italia faranno riunioni di redazione per progettare la scaletta dei programmi, la scelta di conduttori e ospiti e organizzare le dirette della giornata.

COME PARTECIPARE

LINEE GUIDA

Gli studenti dell’Università di Cassino e del Lazio Meridionale che vogliono partecipare alla selezione interna devono seguire le seguenti indicazioni vincolanti:

- i partecipanti, singoli e/o in gruppo, devono essere iscritti ad uno dei corsi di laurea Unicas;

- il termine per inviare la domanda di partecipazione (una per ogni studente anche se si partecipa con lavori di gruppo) e la sinossi di 300 battute sia in italiano che in inglese è il 15 luglio 2020 (da inviare via mail alla Commissione interna);

il termine per la consegna definitiva dei progetti realizzati è il 7 settembre 2020;

- i video devono essere inviati alla Commissione Scientifica in una cartella denominata “PrixItalia-YLAB-nome e cognome studente (se il video è realizzato da più studenti, lo invia chi ha svolto il ruolo di regia).

- i video devono avere una durata non superiore a 90 secondi (inclusi: logo Università in testa e nei titoli di coda e anche i crediti di ogni singolo lavoro quali regia, riprese, video-maker, montaggio, soggetto, musica, ideazione, ecc).;

- i video/progetti devono essere in formato .mp4;

- i video/progetti devono essere sottotitolati in lingua inglese;

- i cartelli iniziali e finali (da includere nei 90 secondi di durata) devono contenere il logo dell’Università;

- tutte le immagini contenute nei video devono essere originali e svincolate da diritti d’autore;

-  le musiche e gli effetti sonori devono essere originali, se ne devono avere i diritti, devono essere royalties free o svincolati da diritti d’autore;

-  i video non devono contenere inquadrature di marchi o prodotti direttamente riconducibili a brand;

- i progetti candidati dagli studenti per YLAB 2020 saranno sottoposti ad una selezione da parte dell’Università di Cassino e del Lazio meridionale e saranno inviati al Prix Italia cui spetta comunque la valutazione finale;

-  la Commissione Scientifica interna è composta dai professori:
Susanna Pasticci, Marcello Sansone, Marco Greco e Riccardo Finocchi

 


Informativa Regolamento UE N. 679/2016 (“GDPR”)

Sarà inviata via mail a chi ha fatto richiesta di partecipazione unitamente alle liberatorie da restituire firmate.

 


Coordinamento 

Ufficio Comunicazione comunicazione@unicas.it

Commissione Scientifica

-   Susanna PASTICCI susanna.pasticci@unicas.it

-   Marcello SANSONE marcello.sansone@unicas.it

-   Marco GRECO marco.greco@unicas.it

-   Riccardo FINOCCHI riccardo.finocchi@unicas.it

 

In collaborazione con le associazioni studentesche:

Primavera Studentesca, Guardiani University e UNISONO

 


YLAB Edizioni precedenti

La prima città che ha aperto le porte a questo laboratorio è stata Milano nel 2017. Hanno partecipato l’Università Cattolica del Sacro Cuore,  l’Università degli Studi di Milano, il Politecnico e l’Accademia delle Belle Arti di Brera. I ragazzi hanno raccontato i caratteri della città, i luoghi, i volti, i desideri , la mescolanza di culture e la sperimentazione e contaminazioni tra lingua e tecnologia.

Milano 2017

Napoli 2018

Roma 2019

 

 

[Ultima modifica: lunedì 27 luglio 2020]