Stampa la pagina Condividi su Google Condividi su Twitter Condividi su Facebook Convenzioni di Collaborazione Scientifica

Definizione

Le convenzioni di collaborazione scientifica sono accordi finalizzati a sviluppare in collaborazione con soggetti pubblici o privati un determinato e concordato programma di ricerca, mediante la cooperazione del personale e l'utilizzazione di strutture e attrezzature dell'Università e del Contraente.

Le convenzioni per collaborazione scientifica comprendono:

- Attività di Ricerca che definisce gli obiettivi e gli scopi del progetto, le proprietà e le applicazioni da ricercare e verificare;

- elenco delle strutture, attrezzature e risorse messe a disposizione dell’Attività di Ricerca.

E’ previsto un Responsabile scientifico per ciascuna delle parti che promuove e coordina la cooperazione e verifica l’attuazione della convenzione in tutti i suoi aspetti.

Tali convenzioni possono essere a titolo gratuito o prevedere un contributo a favore dell’Università. Tutto o parte di tale contributo può essere destinato a finanziare assegni di ricerca.

 

Organi competenti per l’approvazione e la stipula

Le convenzioni di collaborazione scientifica sono approvate dal Consiglio di Dipartimento e sono stipulate dal Direttore del Dipartimento.

 

Normativa di riferimento

 

Modello di Convenzione di collaborazione scientifica      clicca qui